Rassegna stampa

Capocuoco Ornella: “Il pesce è fresco se non si sente!”

 

Scegliere un ristorante in Italia non è mai un problema: si fa ottima cucina.

Se vuoi trovare sempre il migliore ristorante, possiamo raccomandarti il Ristorante da Vittorio a Sanremo. Il locale si trova nella graziosa piazza Bresca e la sua specialità è il pesce, ovviamente: chi abita sul lungomare, mangia dal mare. La capocuoco è Ornella, una piccola signora in minigonna, che regna in cucina come un vero Gordon Ramsay. Con piacere, la signora ci rivela alcuni segreti della cucina italiana. Con il capocameriere Massimiliano come interprete, apprendiamo il primo segreto: “Fresco, tutto deve essere fresco. Serviamo sempre la consegna del giorno. Quando è finita, è finita. Niente da congelare per la prossima volta”. Come si sa che il pesce è fresco? “Quando non si sente!” dice Ornella. Il burro è bandito: olio di oliva e niente altro! La famosa zuppa di pesce di Ornella è preparata con molto studio: “Il pesce nella zuppa crea facilmente un piatto pesante. Una murena è ideale, mentre lo spada, per esempio, è troppo grasso”. A chi piace un carpaccio di salmone come antipasto, Ornella consiglia il condimento della casa, un mix di zucchero, sale, pepe, basilico e chiodi di garofano. Magnifico! Il pane di accompagnamento è cotto con prezzemolo e farcito con aglio.

Il rituale del mattino in cucina inizia con la preparazione dei ravioli, fatti a mano, e della salsa fresca di pomodori, la “base dell’intera cucina italiana”. Il pesto fresco è sempre a portata di mano. Non si spreca niente. I contorni favoriti sono gli zucchini alla griglia, tagliati a fette. I fiori di zucca possono essere riempiti con risotto o con l’avanzo dei pesci: saltare i fiori, riempire e friggere. “Anche i fiori devono essere molto freschi”, dice Ornella con grande sicurezza. Un consiglio magistrale.